Il 29 novembre 2021, presso l’Auditorium Comunale “Carlo Alberto dalla Chiesa” di San Gregorio di Catania, gli studenti e le studentesse delle classi 3A e 3B di Scuola Secondaria di 1° grado dell’I.C.S. “Michele Purrello”, diretto dal Dirigente Scolastico dott. Andrea Saija, hanno assistito allo spettacolo teatrale contemporaneo “Dicotomie”, scritto ed interpretato dalle attrici catanesi Roberta Amato e Alice Sgroi, in occasione della “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne” che ricorre il 25 novembre.

I ragazzi e le ragazze sono stati accolti dall’Assessora alla Cultura e alle Pari Opportunità Dott.ssa Giusi Lo Bianco la quale, in un breve excursus, ha spiegato ai presenti che “Le Pari Opportunità” sono un principio giuridico inteso come l’assenza di ostacoli alla partecipazione economica, politica e sociale di un qualsiasi individuo per ragioni connesse al genere, religione e convinzioni personali, razza e origine etnica, disabilità, età, orientamento sessuale o politico. Ha poi informato gli alunni che dall’1 gennaio al 14 novembre 2021 sono state 103 le donne uccise in Italia, di cui 87 in ambito familiare e affettivo, e di queste 60 hanno trovato la morte per mano di mariti, fidanzati e compagni.

La Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è una ricorrenza istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, tramite la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999. L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha designato il 25 novembre come data della ricorrenza ed ha invitato i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG a organizzare in quel giorno attività volte sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema della violenza contro le donne.
Il 25 novembre del 1960, presso la Repubblica Dominicana, furono uccise tre attiviste politiche, le sorelle Mirabal (Patri, Minerva e Maria Teresa) per ordine del dittatore Rafael Leònidas Trujillo. Quel giorno le sorelle Mirabal, mentre si recavano a far visita ai loro mariti in prigione, furono boccate sulla strada da agenti del Servizio di informazione militare. Condotte in un luogo nascosto furono stuprate, massacrate a colpi di bastone e strangolate, per poi essere gettate in un precipizio, a bordo della loro auto, per simulare un incidente. Pertanto anche il Comune di San Gregorio di Catania, ha voluto celebrare questa importante evento internazionale con lo spettacolo “Dicotomie”.

L’assessora alle Pari Opportunità dott.ssa Giusi Lo Bianco, in sinergia con la referente al territorio dell’I.C.S. “Michele Purrello” Ins. Graziella Ferro, ha voluto coinvolgere il mondo della scuola.
Come afferma l’assessora Lo Bianco: «La violenza contro le donne è, di fatto, una violazione dei diritti umani. Un tema cogente come quello del contrasto alla violenza di genere che richiede un percorso di sensibilizzazione delle ragazze e dei ragazzi che parta dalla pubertà».

Durante tutto spettacolo i ragazzi e le ragazze sono stati attentissimi e interessati e hanno portato con loro un seme importantissimo che, piano piano, con il giusto accompagnamento da parte degli adulti di riferimento e con un prezioso lavoro di rete, germoglierà.
Il teatro arriva al profondo dell’anima e tocca corde profondissime. A volte arriva laddove neppure i docenti più appassionati riusciamo ad arrivare.

La Referente Rapporti con il Territorio e la stampa
Ins. Graziella Ferro